Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
Monumento del Giorno della Libertà in Piazza Birgu

Una guida ai giorni festivi a Malta

Condividi questo post

Una guida ai giorni festivi a Malta

La nazione insulare di Malta ha il maggior numero di giorni festivi nell'Unione europea. Questi hanno un'importanza sia nazionale che religiosa per Malta poiché commemorano eventi storici, tra cui la nascita della Chiesa a Malta, la partenza dei colonizzatori di Malta, il cristianesimo a Malta e altri momenti significativi. Le date sono le seguenti:

1st Gennaio – Capodanno

Una settimana dopo il giorno di Natale arriva il giorno di Capodanno. Molti salutano il nuovo anno partecipando a feste di strada nella capitale, eventi a pagamento in tutta Malta o feste private. Il primo dell'anno stesso, le famiglie si riuniscono per pranzo o semplicemente per dormire.

10th Febbraio – Naufragio di San Paolo

Questa festa nazionale è particolarmente importante in quanto celebra il santo patrono di Malta, San Paolo.

 

 

Chi è San Paolo e perché è così importante per i maltesi?

Nell'anno 60 dC San Paolo si era fermato a Malta a causa di un naufragio e vi rimase tre mesi. Durante la sua visita, è stato morso da un serpente velenoso mentre accendeva un incendio, e gli isolani sono rimasti scioccati da come stava bene. In seguito, aveva guarito il padre di un funzionario, il che portò molti ad andare da Paolo per ricevere la guarigione.

 

Le cerimonie religiose si svolgono presso la Chiesa di San Paolo Naufragato a La Valletta, o 'San Pawlu Nawfragu' in maltese, che è una delle chiese più antiche della Valletta. Dopo la messa si svolgono le processioni in cui la statua di San Paolo viene portata in giro per la capitale.

La statua di San Paolo viene portata per le strade di La Valletta per commemorare la festa del Naufragio
La statua di San Paolo viene portata per le strade di La Valletta per commemorare la festa del Naufragio

19th Marzo – Festa di San Giuseppe

I 19 paesith di marzo, o Festa di San Giuseppe, si celebra già dal 10th Secolo.

Alcuni luoghi di lavoro a Malta lo considerano anche come Giornata della responsabilità sociale d'impresa, in cui i datori di lavoro di tutte le isole trascorrono la giornata aiutando le loro comunità locali.

 

I festeggiamenti si svolgono principalmente a Mdina e Rabat, comprese le processioni e la musica dei club bandistici. Come per molte altre festività maltesi, alla fine della giornata si svolge uno spettacolo pirotecnico in diverse parti di Malta.

La festa di San Giuseppe segnata da una sfilata
La festa di San Giuseppe è contrassegnata da una sfilata

29th Marzo- Venerdì Santo

Malta è un paese cattolico per la maggior parte, quindi la sua gente considera la crocifissione e la morte di Gesù della massima importanza. Molti fanno sacrifici come evitare il consumo di carne e il digiuno.

 

Il Venerdì Santo è decisamente un giorno importante per la Chiesa: molte attività commerciali come supermercati e negozi chiudono e la gente del posto partecipa alle processioni in cui vengono portate le statue che rappresentano la Passione di Cristo. Inoltre, le persone visitano anche sette chiese dove intraprendono un viaggio mediativo per pregare e adorare Cristo.

 

Quest'anno, il Venerdì Santo per la Chiesa cattolica si svolgerà il 29 marzo 2024. La Domenica di Pasqua ricorrerà il 31 marzo 2024, che quest'anno coinciderà con il Giorno della Libertà.

Processione tradizionale del Venerdì Santo contrassegnata da Gesù crocifisso trasportato
Processione tradizionale del Venerdì Santo contrassegnata da Gesù crocifisso trasportato

31st Marzo - Giornata della libertà

Il Freedom Day è l'anniversario della partenza delle ultime truppe e unità navali britanniche all'interno di Malta nel 1979. Inoltre, segna il giorno in cui Malta non era più una base militare di una potenza straniera per la prima volta in un millennio.

 

Questa festa nazionale viene celebrata con una regata competitiva al Grand Harbour di La Valletta, che attira migliaia di spettatori e partecipanti.

Monumento del Giorno della Libertà
Monumento del Giorno della Libertà in Piazza Birgu

Monumenti del Giorno della Libertà a Malta:

  • A sinistra – Zejtun
  • Destra – Birgu

1st Maggio - Giorno lavorativo

La Giornata dei Lavoratori è una festa internazionale che celebra la realizzazione economica e sociale dei lavoratori di tutto il mondo. Per non parlare del fatto che coincide anche con la festa di San Giuseppe Lavoratore e, ancor di più, l'anniversario dell'adesione di Malta all'Unione Europea nel 2004.

 

Per queste occasioni si tengono molteplici celebrazioni, comprese manifestazioni politiche per celebrare i lavoratori e festeggiamenti presso la chiesa parrocchiale di Birkirkara per onorare San Giuseppe.

7th Giugno - Sette giugno

Un giorno del 1919, mentre Malta era ancora sotto il dominio britannico, i prezzi del grano, della farina e del pane aumentarono notevolmente. Di conseguenza, i maltesi andarono in rivolta e in seguito furono considerati degli eroi poiché quattro rivoltosi maltesi furono uccisi dalle forze britanniche. A tal fine, si può dire che sono morti sostenendo il loro paese.

 

A questa festa nazionale è stato dato un nome italiano a causa dell'importanza della lingua italiana all'epoca.

Il monumento del Sette Giugno, nella sua collocazione originaria in Palace Square, La Valletta.
Il monumento del Sette Giugno, nella sua collocazione originaria in Palace Square, La Valletta

29th Giugno - San Pietro e San Paolo o Imnarja

Come accennato in precedenza, San Paolo è il santo patrono di Malta. Lui insieme a San Pietro sono considerati i due principali Apostoli responsabili della diffusione del cristianesimo all'inizio del I secolo.

 

Inoltre, il 29th di giugno è una celebrazione della fede cristiana tra i maltesi. Sebbene sia riconosciuto in altri paesi cattolici romani, nessun altro lo celebra tanto quanto Malta.

È anche chiamato l-'Imnarja', una parola maltese derivata dall'italiano 'luminaria', che significa 'festa della luce', dove le persone accendono candele e accendono falò.

 

Gli eventi principali si svolgono nella città di Rabat, che includono il consumo di piatti tradizionali come il coniglio, spettacoli musicali, passeggiate a cavallo e balli.

Processione di San Pietro e San Paolo a Gozo
La festa di San Pietro e San Paolo è spesso celebrata con processione a Gozo

15th Agosto - Santa Maria

Uno dei giorni festivi più attesi dai maltesi è l'Assunzione della Madonna. Quest'anno si svolgerà di martedì.

 

Questa festa è piuttosto importante nel mondo cattolico: commemora la dipartita di Madre Maria da questa terra e l'assunzione del suo corpo in cielo.

È molto speciale per i maltesi perché segna l'anniversario del convoglio di Santa Marija che entra nella seconda guerra mondiale. In breve, cinque navi mercantili con rifornimenti essenziali come il cibo arrivarono al Grand Harbour in questa data nel 1942 – 80 anni fa!

 

Diverse città di Malta e Gozo organizzano "festi", durante i quali è possibile ascoltare le campane delle chiese, assistere a processioni, esibizioni musicali di club bandistici e spettacoli pirotecnici.

In Settembre, Malta celebra due giorni festivi; Giorno della Vittoria e Giorno dell'Indipendenza. Entrambi i giorni festivi hanno un significato per Malta e sono celebrati intorno a Malta.

8th Settembre – Giorno della Vittoria

La festa della Madonna delle Vittorie, o 'Otto Settembre', è considerata festa nazionale. In breve, questo segna la natività della Madonna.

Non solo è una festa religiosa, ma celebra anche la fine del Grande Assedio di Malta nel 1565. Inoltre, l'8th di settembre commemora la vittoria del popolo maltese sugli invasori francesi nel 1800. Infine, ricorda l'abilità di Malta contro i bombardamenti dell'Asse durante la seconda guerra mondiale.

Quando sono i giorni festivi a Malta nel mese di settembre?
Fuochi d'artificio sopra Forte Sant'Angelo per celebrare il Giorno della Vittoria

21st Settembre - Giorno dell'Indipendenza

I 21 paesist di settembre del 1964 fu il giorno in cui Malta divenne indipendente dai suoi colonizzatori britannici. È celebrato con grandiosità in quanto è così importante. In questa occasione si tengono sfilate, festival, eventi culturali e spettacoli musicali nelle isole di Malta e Gozo. La domenica successiva, di solito, ci sono "In Guardia Parades", che sono rievocazioni storiche in cui gli attori si vestono e si comportano come i Cavalieri di San Giovanni. Tali eventi si svolgono al Forte Sant'Elmo a La Valletta.

dicembre e gennaio sono mesi piuttosto importanti a Malta; non solo perché si festeggia il Natale, ma ci sono feste religiose e nazionali che hanno molta importanza per Malta.

Statua di Gorg Borg Olivier a La Valletta
Statua di Gorg Borg Olivier a La Valletta, ex primo ministro di Malta che dichiarò l'indipendenza di Malta nel 1964

8th Dicembre – Immacolata Concezione

Questa è l'ultima delle tre festività dedicate a Maria Santissima durante tutto l'anno. Inoltre, è una delle festività maltesi che precedono il Natale. Questo giorno celebra la credenza cattolica che la Madonna fosse libera dal peccato originale per tutta la sua vita.

 

La gente del posto in genere festeggia partecipando alla messa come richiesto dalla Chiesa, fa shopping natalizio o trascorre del tempo con le famiglie e gli amici.

Quando sono i giorni festivi a Malta a dicembre - Immacolata Concezione
Madonna durante l'Immacolata Concezione - dipinto di Antonio Licata (1820)

13th Dicembre – Festa della Repubblica

Mentre Malta era ancora sotto il dominio britannico, il paese era governato da una monarchia. Nel 1974, Malta divenne una Repubblica, e questo giorno è uno dei 5 giorni festivi nazionali.

 

I festeggiamenti includono una cerimonia di premiazione da parte del presidente di Malta, una cerimonia di deposizione di ghirlande vicino a diversi monumenti tra cui il monumento della Festa della Repubblica a Marsa, parate militari sia a Marsa che a La Valletta e il concerto annuale della banda al Teatro Manoel di La Valletta.

La Chiesa dell'Immacolata Concezione a Zurrieq, Malta
La Chiesa dell'Immacolata Concezione a Zurrieq, Malta

25th Dicembre – Natale

Come in molti altri paesi, il 25th di dicembre è considerato un giorno festivo. Malta è particolarmente nota per l'importanza religiosa e sociale del Natale. La gente tradizionalmente partecipa alla messa di mezzanotte, le chiese organizzano processioni con le statue di Gesù, Maria e Giuseppe lungo le strade e la gente del posto decora le proprie case con presepi, alberi di Natale e ghirlande.

Scuola Europea di Inglese Malta
Natale a Valletta

In quale altro modo festeggiamo il Natale?

 

Durante le festività natalizie, le scuole organizzano rappresentazioni natalizie, gruppi di persone visitano ospedali e case di riposo per cantare canti natalizi e molti partecipano alle pantomime natalizie annuali che si svolgono. Numerosi eventi si svolgono in tutte le isole – leggi post sul blog dell'anno scorso.

Vorresti combinare un giorno festivo maltese con un corso di lingua inglese a Malta? Visualizza un elenco dei nostri Corsi or prenota ora per evitare delusioni!

 

 

CLICCA QUI per un elenco dei giorni festivi maltesi.

Concentrati sulla fluidità
  • Religioso (aggettivo) - relativo o credente in un religioso
  • Immacolata (aggettivo) – libero dal peccato
  • Concezione (sostantivo) – l'azione di concepire un bambino o di concepire una persona
  • Original Sin (sostantivo) – il male con cui una persona nasce, basato sulla storia di Adamo ed Eva
  • Monarchia (sostantivo) - una forma di governo che ha un monarca come capo, come una regina, un re o un imperatore
  • Repubblica (sostantivo) - uno stato il cui potere è nelle mani del popolo e ha un presidente piuttosto che un monarca
  • Ghirlanda (sostantivo) - una disposizione di fiori o foglie in un cerchio, spesso usata come decorazione o per essere deposta su una tomba
  • Presepi (sostantivo) – un modello della Natività di Cristo, che consiste in una mangiatoia per un letto
  • Pantomime (sostantivo) - una forma di teatro che include musica, barzellette e commedia slapstick basata su una fiaba, solitamente rappresentata nel periodo natalizio
  • Ring in the new year (idioma) - per celebrare l'inizio del nuovo anno.
  • Commemorare (v) – segnare o celebrare (un evento o una persona) facendo qualcosa

  • Santo patrono (n) – il santo guida di un luogo

  • Colonizzatori (n) – persone che si insediano e stabiliscono il controllo politico sugli indigeni di un'area

  • Naufragio (n) - la distruzione di una nave in mare per affondamento o rottura, ad esempio durante una tempesta o dopo aver colpito uno scoglio

  • Funzionario (n) – una persona che ricopre cariche pubbliche o ha incarichi ufficiali, in particolare uno che rappresenta il governo

  • Processioni (n) - un numero di persone che avanzano in modo ordinato, soprattutto come parte di una cerimonia

  • Corporate (adj) - relativo a una grande azienda o gruppo

  • Regata (n) – un evento sportivo costituito da una serie di gare di barche o yacht

  • Crocifissione (n) – un'antica forma di esecuzione in cui una persona veniva inchiodata o legata a una croce

  • Meditativo (agg) - relativo alla meditazione o pensiero ponderato

  • Coincide (v) – si svolge contemporaneamente a un altro evento

  • Rivoltosi (n) – persone che prendono parte a una rivolta o a violenti disordini pubblici

  • Molto atteso (collocazione di avverbio e aggettivo) - un evento che molte persone attendono con impazienza, che le persone si aspettano sarà molto bello

  • Vittoria (sostantivo) – un atto di sconfiggere un nemico o un avversario in una battaglia
  • Indipendenza (sostantivo) – il fatto o lo stato di essere liberi dal controllo di chiunque
  • Significato (sostantivo) – importanza, la qualità di essere degno di attenzione
  • Natività (sostantivo) – l'occasione della nascita di una persona
  • Assedio (sostantivo) - un'operazione militare in cui le forze nemiche circondano una città o un edificio, rimuovendo i rifornimenti essenziali, dove quelli al suo interno devono resistere al nemico
  • Commemora (verbo) – per contrassegnare o celebrare (un evento o una persona) facendo qualcosa
  • Prowess (sostantivo) – coraggio in battaglia
  • Colonizzatori (sostantivo) – paesi in cui i coloni vengono inviati e hanno il controllo politico su di loro
  • Grandioso (aggettivo) – impressionante e imponente nell'aspetto o nello stile, spesso pretenzioso
  • Rievocazioni (sostantivo) – recitazione di un evento passato
  • Simultaneamente (avverbio) – allo stesso tempo