Cerca
Chiudi questa casella di ricerca.
Manifesto dell'evento per il Malta Book Festival in inglese

Il Festival del Libro di Malta 2022 – 23-27 novembre

Condividi questo post

Il Festival del Libro di Malta 2022 – 23-27 novembre

I 38 paesith edizione del Malta Book Festival si terrà da mercoledì 23rd di novembre fino a domenica 27th Novembre, in collaborazione con il National Book Council di Malta e il Ministero dell'Istruzione, dello Sport, della Gioventù, della Ricerca e dell'Innovazione di Malta.

 

Questo festival ospita autori ed editori sia locali che internazionali e si prevede che ci saranno 40,000 visitatori e oltre 40 espositori.

Manifesto dell'evento per il Malta Book Festival in inglese
Locandina dell'evento per il Malta Book Festival in inglese - (C) Gattaldo

Per chi è questo festival?

Il festival è adatto a un pubblico di tutte le età, ma è particolarmente apprezzato dagli scolari e dalle famiglie. Per non parlare del fatto che sono stati organizzati numerosi spettacoli per soddisfare l'intera famiglia e si svolgeranno in maltese e inglese. Le visite scolastiche saranno organizzate da ZIguZajg, un festival artistico maltese rivolto a bambini e giovani adulti.

Quest'anno ci saranno anche mostre di premi, vale a dire l'annuale National Book Prize, che è il premio letterario più prestigioso assegnato a chiunque nell'industria libraria maltese. Le categorie e i criteri includono romanzi, racconti, poesie e drammi scritti in maltese e inglese, nonché saggistica letteraria, traduzione, ricerca generale e biologica e storiografica. Si compone anche di opere per bambini, o il Terramaxka Premio. Quest 'anno i candidati sono stati selezionati.

 

Un'altra cerimonia di premiazione includerà il concorso nazionale di poesia Doreen Micallef i cui vincitori saranno annunciati e premiati con un premio in denaro durante il festival.

Ci sarà anche una mostra intitolata Dall'illustrazione al libro, che unisce arti visive e letteratura. Questa è una mostra congiunta del National Book Council e del Malta Arts Council, che mette in mostra il talento dei grafici e degli illustratori di Malta che hanno lavorato nel settore dell'editoria. Gli obiettivi di questa mostra sono evocare la creatività e consentire una maggiore accessibilità ai libri, l'editoria per una moltitudine di pubblico e per gli editori internazionali da cui trarre ispirazione.

 

Un altro punto chiave, la Inspire Malta Foundation fornirà uno spazio tranquillo al festival, una ONG impegnata ad aiutare le persone con disabilità, che si occuperà delle persone nello spettro dell'autismo e di coloro che soffrono di disregolazione emotiva.

Chi esporrà quest'anno?

Quest'anno un record 49 espositori parteciperà al festival. Indiscutibilmente, la maggioranza include editori e librai maltesi; tuttavia, questi includono anche organizzazioni studentesche, organizzazioni non governative o ONG e agenzie pubbliche che hanno lavorato con l'industria del libro.

 

Tra gli autori internazionali ci sarà il pluripremiato autore John Boyne, che, senza dubbio, sarà il protagonista dell'edizione di quest'anno. Il romanziere irlandese è noto soprattutto per il suo bestseller "Il ragazzo con il pigiama a righe", che è stato adattato per film, teatro, opera e balletto. Inoltre, ha anche scritto altri romanzi per adulti e bambini, tra cui "Le furie invisibili del cuore" e "Una scala verso il cielo". Per non parlare del fatto che anche questi sono stati pubblicati in più di cinquanta lingue. Boyne incontrerà i suoi lettori più giovani la mattina di venerdì 25th Novembre, e lo stesso giorno, sarà intervistato dalla docente e autrice Leanne Ellul. Seguirà la firma del libro.

Un altro ospite internazionale è Joe Sacco, fumettista americano nonché giornalista di origini maltesi. Da segnalare, Sacco è nato a Malta, cresciuto in Australia, e si è laureato in giornalismo negli Stati Uniti, dove attualmente risiede. Le sue opere sono innegabilmente significative: infatti, è famoso per aver creato una forma di giornalismo unica, che ritrae come fumetti di reportage di guerra. Il 62enne ha visitato diverse zone di guerra e aree di crisi, in particolare Palestina, Gaza e Goražde in Bosnia ed Erzegovina, tutte le cui esperienze sono state trasformate in graphic novel ampiamente acclamati. Ha indubbiamente scritto di Malta, attraverso il punto di vista della madre durante la seconda guerra mondiale e come immigrato. Queste esperienze sono evidentemente presenti nelle sue raccolte in forma abbreviata, intitolate Notes from a Defeatist (2003) e Journalism (2018).

Al festival, Sacco sarà intervistato giovedì 24th di novembre del giornalista ambientale di MaltaToday James Debono. Sarà inoltre presente alla tavola rotonda "What's an image vale: Forme di narrazione visiva" sabato 26th di novembre, insieme alla fotografa e giornalista Joanna Demarco e al pluripremiato direttore creativo e illustratore Gattald.

 

CLICCA QUI per visualizzare il programma completo. Dai un'occhiata al nostro Social Media per gli aggiornamenti.

Come posso acquistare i biglietti?

Una volta rilasciati i dettagli dell'evento, ti verrà richiesto di pre-registrarti. 

 

Sarà disponibile anche il parcheggio in loco.

Concentrati sulla fluidità

  • Lancio di libri: un evento in cui l'autore di un libro particolare o il suo team di pubbliche relazioni (PR) invita un gruppo di persone a celebrare l'uscita di un nuovo libro
  • Disregolazione emotiva: scarsa capacità di gestire le risposte emotive o di mantenerle entro un intervallo accettabile di reazioni emotive tipiche
  • Un record + numero, meglio di qualsiasi altra cosa o per ottenere qualcosa che nessuna edizione precedente ha raggiunto
  • Espositori: una persona che espone oggetti d'arte o altri in una mostra
  • Indubbiamente – in un modo che non può essere messo in dubbio
  • Romanziere - uno scrittore di romanzi, che sono narrazioni fittizie che rappresentano il personaggio e l'azione con un certo grado di realismo
  • Reportage - la cronaca di notizie da parte dei media e della stampa
  • Ampiamente acclamato - lodato in modo entusiasta
  • Disfattista: una persona che si aspetta di ricevere un fallimento.